Informazioni generali

Considerato che tutti gli appuntamenti di Musica in Quota 2021 presentano un grado di difficoltà E (Sentiero Escursionistico – Scala ufficiale CAI) – tranne il concerto-conferenza del 5 giugno che ha grado di difficoltà T (Sentiero Turistico) , si consiglia un adeguato allenamento per affrontare i percorsi, controllando i dati relativi a durata, dislivello e sviluppo dell’escursione. 

Attrezzature tecniche minime richieste sono: scarponi da montagna, borraccia con acqua, pranzo al sacco o prenotazione all’eventuale punto di ristoro, abbigliamento comodo e adatto alle condizioni meteo e all’altitudine.

A CAUSA DELLE MISURE IN VIGORE PER IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID-19, IN QUESTA EDIZIONE NON SONO PREVISTI GLI ACCOMPAGNAMENTI ESCURSIONISTICI.

Per ogni appuntamento, però, trovate su questo sito – e anche nel depliant cartaceo – le note descrittive del percorso e le indicazioni tecniche consigliate dalle Guide Escursioniste.
Ricordiamo quindi che tutti gli spettatori affronteranno il percorso per arrivare alle sedi di concerto in autonomia: l’organizzazione supporterà i partecipanti anche con indicazioni visive, come i cartelli posizionati nel punto di partenza dei singoli itinerari. Le guide escursionistiche saranno presenti alla meta e illustreranno gli aspetti naturalistici, antropologici e culturali degli incantevoli teatri open air di Musica in Quota 2021.


In ottemperanza al D.L. 22 aprile 2021, n. 52, è stato predisposto un sistema di registrazione obbligatoria per assistere ad ogni appuntamento. Scopri i dettagli e registrati qui.
Per l’appuntamento del 30 agosto, organizzato da Stresa Festival, indicazioni per la prenotazione nella pagina del concerto.


Durante il concerto si dovranno seguire alcune semplici regole per vivere Musica in Quota in piena sicurezza: bisognerà essere dotati di mascherina, attenersi al distanziamento fisico previsto dalle normative vigenti e disinfettare le mani una volta raggiunta la sede del concerto (il gel sanificante verrà messo a disposizione dall’Associazione Musica in Quota).
È inoltre consigliabile scaglionare le partenze dal punto di inizio dei singoli percorsi.
Alcuni comitati responsabili delle singole sedi offriranno la possibilità di degustare specialità di montagna nei punti di ristoro posizionati nei pressi delle sedi di alcuni concerti. L’attività di ristoro seguirà scrupolosamente le indicazioni governative previste al momento dello svolgimento della rassegna, dunque il punto ristoro potrebbe essere ridimensionato o cancellato. Vi consigliamo di seguire costantemente questo sito e i nostri canali social per aggiornamenti in tempo reale.


Ecco alcuni consigli utili per vivere al meglio le nostre giornate nel cuore delle Alpi piemontesi, tra musica e natura!

  • Verifica che il programma non abbia subito modifiche, controlla sempre sul sito, sulla pagina facebook e sul nuovissimo profilo Instagram di Musica in Quota.
  • Indossa abbigliamento adeguato, soprattutto per gli appuntamenti più in alta quota.
  • Ricorda che sono a tuo carico il costo dei biglietti degli impianti di risalita o di altri servizi di trasporto, laddove previsto.
  • I tempi di percorrenza che troverai indicati si riferiscono alla sola andata e i dislivelli si riferiscono ai metri in salita.
  • I concerti iniziano alle 11.30 (tranne dove indicato diversamente), ma cerca di essere sul posto almeno mezz’ora prima. Sulla base delle condizioni meteo potremmo dover anticipare l’inizio del concerto.
  • Condividi la tua esperienza con #musicainquota sui canali social.
  • In caso di forte maltempo i concerti potrebbero tenersi ugualmente, anche in posti diversi, secondo le indicazioni fornite per ogni singolo appuntamento.
  • Nel tuo zaino? Ecco i nostri consigli: abbigliamento impermeabile e traspirante, maglietta di ricambio, copricapo, guanti, occhiali da sole, telefono, set pronto soccorso, borraccia piena, cibo, una cartina, la macchina fotografica e il binocolo.

I canali ufficiali per seguire Musica in quota sono questo sito, la fanpage ufficiale di Facebook e il nuovo profilo Instagram.

Musica in quota offre appuntamenti totalmente gratuiti e può contare da anni su uno staff affiatato e professionale e sui volontari che compongono l’Associazione Musica in Quota. Si avvale del supporto tecnico ed economico di sponsor e partner, ma anche voi potete aiutarci a proseguire questo meraviglioso percorso di musica e cammini.


Come sostenerci? Semplice!
Potete tesserarvi e sostenere le nostre attività culturali al costo di soli 10 euro. I soci sostenitori, con soli 35 euro, riceveranno il comodissimo zaino marchiato “Musica in Quota”, gadget dell’edizione 2021.
Scoprite di più cliccando qui.


Musica in Quota può contare su molti amici: gli sponsor che credono in quello che facciamo, e ci sostengono con il loro contributo, sono infatti numerosi. Ma abbiamo bisogno di un aiuto in più, affinchè il nostro festival possa continuare a garantire la gratuità di tutti gli appuntamenti.
Con un contributo di soli 10 euro potrete sostenere, associandovi, l’Associazione Musica in quota. È possibile associarsi prima di ogni concerto oppure effettuando un bonifico all’IBAN IT 37 V 030 69454991 0000 0002 007 – Banca INTESA SAN PAOLO, Filiale di Malesco (VB) 50173, specificando nella causale la dicitura “Adesione Ass.ne Musica in Quota” seguita dal proprio nome e cognome. La tessera vi verrà recapitata all’indirizzo che ci segnalerete.

Contiamo sul vostro supporto!

Sarà un’edizione differente, ma contiamo sulla collaborazione di tutti voi per rendere Musica in Quota, anche quest’anno, un festival ricco di emozioni!